Cos'è l'anatomia comparata

Versione stampabileSend by emailPDF version

Nonostante il nome evochi sanguinose dissezioni, in realtà l'Anatomia Comparata è una disciplina naturalistica inserita nel complesso delle scienze zoologiche che rivolgono il loro interesse al mondo degli animali.
L'anatomia comparata infatti ricerca le cause della forma degli animali, soprattutto dei Vertebrati, e cerca di darne una interpretazione che, in prima istanza, è funzionale.

pesceUn pesce è fatto per vivere nell'acqua e tutta la sua anatomia, da quella delle branchie a quella del suo scheletro, è prova di un perfetto adattamento a questo modo di vivere.

scheletro serpenteAnche lo strisciare di un serpente è un tipo particolare di movimento che prevede strutture altrettanto peculiari: una colonna vertebrale snodata e numerosissime costole.

pellicano in voloTutto il corpo degli uccelli è una perfetta macchina per volare, e lo scheletro dell'ala è una struttura perfetta per l'inserimento delle penne a formare un'ala.


Ma un'altra interpretazione delle strutture corporee è indispensabile per trovare il senso di certe forme: la storia evolutiva percorsa.

Archeopterix fossileL'ala degli uccelli è derivata da quella dell'Archeopterix, vissuto circa 40 milioni di anni fa, nel quale si riconoscono tre dita come in certi dinosauri del Mesozoico.

Alla stessa maniera possiamo riconoscere il significato di alcune strutture dei pesci confrontandole con quelle di animali vissuti nelle antiche ere geologiche.

Se volessimo sintetizzare il significato dell'anatomia comparata in poche parole, potremmo allora dire: forma, funzione, evoluzione.

parole, potremmo allora dire: forma, funzione, evoluzione.